In Piastra per Capelli – Corioliss
Corioliss K5 – Recensione

I NOSTRI VOTI

  • Design - 7.8/10
    7.8/10
  • Materiali - 8.1/10
    8.1/10
  • Efficienza - 8.3/10
    8.3/10
  • Qualità Prezzo - 8.4/10
    8.4/10

Voto Totale

8.2/10

COSA CI PIACE
  • Trattamento Keratin Elixir
  • Rivestimento in tormalina
  • Tecnologia a infrarossi e rilascio di ioni negativi
COSA NON CI PIACE
  • Uso limitato del trattamento alla keratina
SCHEDA TECNICA
  • Tipologia: Piastra a Vapore
  • Marca: Corioliss
  • Modello: K5
  • Temp. Minima: 120 gradi
  • Temp Massima: 235 gradi
  • Riscaldamento: sec
  • Scheda Tecnica Completa

Recensione Corioliss K5


La piastra K5 è una delle ultime piastre a vapore prodotte dal marchio Corioliss. La particolarità di questo genere di piastra è il sistema brevettato ad infusione, non di semplice acqua, ma di prodotti specifici per la cura e il benessere dei capelli.

Mentre la precedente versione K2 prevedeva un estratto di olio d’Argan, la piastra Corioliss K5 è dotata di una serie di fialette di cheratina liquida che prendono il nome di “Keratin Elixir”. La cheratina una volta trasformata in vapore viene rilasciata sui capelli per proteggerli dal calore delle piastre con le sue molteplici proprietà.

 

Design, Materiali ed Ergonomia

La piastra Corioliss K5 esteticamente ci piace molto più del già citato modello K2. Si tratta di una versione per alcuni tratti più semplice e per altri più elegante. Se, infatti, da una parte la Corioliss K5 è stata realizzata in un banale color nero, gommato e senza particolari dettagli in rilievo, dall’altra si fa apprezzare per la forma compatta, quasi rettangolare e sui generis che le dona eleganza e tradizionalismo, caratteristiche che mancano nella più moderno design della K2. Tant’è che gli unici dettagli presenti sono il nome della marca lungo la piastra superiore e il nome del modello “K5” posto sulla giuntura delle due lamelle, vicino al sistema di bloccaggio delle piastre.

La Corioliss K5 è estremamente facile da maneggiare, le sue dimensioni (26 cm di lunghezza per 3 cm di larghezza) permettono di impugnarla con praticità e lavorare comodamente su qualsiasi tipo di capelli. E a tal proposito va specificato che la larghezza delle superfici stiranti è di 2.6 cm, ciò permette di mettere in piega anche i capelli più corti o la frangia mentre la lunghezza di 9 cm, limitando leggermente le dimensioni delle ciocche lavorate, comporta tempistiche maggiori per i capelli più lunghi. È una piastra leggerissima, solo 424 g di peso ed estremamente maneggevole anche grazie al cavo non solo lungo quasi tre metri ma anche completamente rotante.

Ci hanno colpito particolarmente le punte della piastra, le quali non sono arrotondate bensì rettangolari, leggermente smussate verso l’interno quasi a formare una sorta di becco. Ma si tratta di una caratteristica tutta estetica e non necessariamente utile da momento che, ai fini della piega, rilevano solo le superfici esterne della piastra e non la forma della punta. E su quest’ultimo punto ci fa piacere segnalare che la Corioliss K5 pur non avendo un design particolarmente arrotondato consente comunque di realizzare diverse acconciature potendola utilizzare anche come un ferro arricciacapelli.

Poi, abbiamo apprezzato la collocazione delle fiale rispetto a quella del serbatoio nel modello Corioliss K2. In quest’ultimo il serbatoio per l’olio di Argan era in vista, lungo l’impugnatura e realizzato in plastica trasparente, mentre nel modello attuale la fiala viene inserita all’interno della piastra ed è nascosta da un coperchio nero in tinta.

La Corioliss da sempre si preoccupa di realizzare prodotti facili e soprattutto pratici da maneggiare, ecco perché la maggior parte delle sue piastre non ha i comandi all’esterno ma sempre verso l’interno. E così è anche per la piastra a vapore Corioliss K5, la quale ha tre diversi comandi, tutti all’interno della lamella inferiore: in posizione centrale troviamo l’interruttore per l’accensione e lo spegnimento della piastra e poco più in là quello per attivare il rilascio di vapore e regolarne l’intensità. Mentre, la temperatura viene regolata tramite una rotella posta più esternamente, in una posizione non comodissima dal momento che può essere ruotata accidentalmente durante l’uso. Infine, sono presenti sempre sulla lamella inferiore, due segnalatori luminosi che ci avvertono quando la piastra è definitivamente pronta per essere utilizzata.

 

Caratteristiche Tecniche e Funzionalità

Per quanto riguarda il meccanismo ad infusione che sta alla base della tecnologia della piastra a vapore Corioliss K5 dobbiamo innanzitutto chiarire che questo modello nasce per essere adoperato solo con una certa tipologia di trattamenti prodotti dallo stesso marchio Corioliss, per cui è fortemente sconsigliato utilizzare la Corioliss K5 con qualsiasi altro prodotto, comprese l’acqua distillata. Infatti, la piastra Corioliss K5 viene venduta con un set di 12 fiale da 5 ml di Keratin Elixir, ma al trattamento alla cheratina è possibile sostituire quello all’olio di Argan con le fiale “Argan Shine” o il trattamento “Keep my colour” per preservare e ravvivare la colorazione dei capelli. Qualsiasi tipologia di trattamento si decida di utilizzare è necessario inserire la fiala all’interno della piastra, con un apposito adattatore, così una volta attivata la funzione per il rilascio di vapore, durante il riscaldamento della piastra Corioliss K5, il trattamento viene trasformato e rilasciato sotto forma di vapore durante la stiratura.

Mentre la versione K2 con il serbatoio trasparente permette di controllare il livello di olio d’Argan al suo interno, l’eleganza della Corioliss K5 non ci da questo vantaggio, per cui è necessario di volta in volta estrarre la capsula e verificare la quantità di trattamento a disposizione. Ovviamente, la durata di ogni fiala dipende dalla lunghezza dei capelli per cui ne basterà mezza su quelli più corti e una intera su quelli medio lunghi. Sicuramente non ci troviamo di fronte a un meccanismo pratico e veloce, ma d’altronde nessuna piastra a vapore può essere pienamente considerata tale e con la piastra Corioliss K5 si fanno dei sacrifici in termini di praticità e rapidità a favore di un trattamento specializzato.

Per quanto riguarda quest’ultimo aspetto dobbiamo soffermarci le molte proprietà della cheratina che è il trattamento principale con cui viene impiegata la piastra Corioliss K5. Tante sono che essa viene spesso utilizzata dai parrucchieri professionisti o nei vari prodotti per capelli per le sue qualità protettive ma gli effetti migliori si ricavano dalla sua combinazione col vapore. La cheratina riesce a penetrare a fondo riparando le cuticole dello stelo e ricostruendo la fibra del capello, quest’ultimi appaiono brillanti, resistenti e con un livello di umidità minore risultando anche meno crespi.

Comunque, la piastra Corioliss K5 può essere utilizzata anche “a secco”, cioè senza alcun trattamento ma come una piastra tradizionale. Anche in quest’ultimo caso la Corioliss conferma la sua professionalità, con il rivestimento in ceramica e tormalina che la rendono, senza dubbio, una piastra eccellente anche senza ricorrere alle fiale. La tormalina consente alle piastre di scivolare in modo fluido lungo le ciocche di capelli lasciandole lucenti e brillanti a lungo, mentre la combinazione tra la tecnologia agli infrarossi e il rilascio di ioni negativi eliminano ancora una volta l’effetto crespo e l’elettricità da ogni tipologia di capelli.

La piastra Corioliss K5 è dotata di un ampio range di temperature che vanno da un minimo di 120° C a 235°C: uno dei ventagli più ampi disponibili sul mercato e per questo possiamo consigliare la piastra Corioliss K5 sia per i capelli più fini, fragili e sfibrati che per quelli più spessi e difficili da gestire.

Le Nostre Opinioni

A conclusione possiamo affermare che la piastra Corioliss K5 ci ha soddisfatto sotto tutti gli aspetti. Si tratta di una piastra ben fatta, piuttosto compatta nelle dimensioni, quindi pratica e facile da maneggiare e grazie al voltaggio universale è anche possibile portarla in viaggio senza alcuna difficoltà.

Per quanto riguarda l’efficienza, è indubbio che la piastra Corioliss K5 abbia rispettato le aspettative e la tradizionale professionalità che da sempre la contraddistinguono. E infatti, ci troviamo davanti a una piastra veramente versatile che consente sia un uso tradizionale, in merito al quale ribadiamo l’efficacia del connubio ceramica/tormalina/infrarossi e ioni negativi, ma anche un trattamento specializzato, il Keratin Elixir, o quelli precedentemente nominati, per avere capelli non solo perfettamente in piega ma anche sani e protetti.

Quindi, qualche perplessità può essere sollevata solamente in merito a due riflessioni. La prima, già citata, riguarda il limite rappresentato delle fiale alla cheratina poiché la necessità di controllarne il livello, cambiarle e ovviamente riacquistarle una volta terminate richiedono costanza, pazienza e tempo. Ciò potrebbe portare a usare la piastra Corioliss K5 con i suoi trattamenti solo quando si ha tempo da dedicare alla piega e come una piastra tradizionale quando si va di fretta o per un rapido ritocco. Tutto ciò si inserisce nella seconda riflessione, di carattere economico. Il prezzo della Corioliss K5 si colloca in una fascia medio alta rispetto ad altri modelli di piastra a vapore, ma di per sé non ci spaventa considerando che si tratta di un marchio professionale e di un prodotto veramente completo. Tuttavia l’investimento economico inizia a farsi pesante nel momento bisogna riacquistare le fiale, che sono reperibili solo in negozi specializzati o su internet e richiedono una spesa piuttosto frequente se si usa il trattamento ad ogni piega o su capelli molto lunghi.

Scheda Tecnica Corioliss K5


  • Regolatore di temperature variabile 120-235°C / 248-455°F ideale per trattare ogni tipo di capelli.
  • Voltaggio universale.
  • Ioni negativi antistatici.
  • Tecnologia ad infrarossi. Rivestimento piastra nero gommato
  • Peso della piastra senza filo : 278 grammi , con filo : 424 grammi
  • Lunghezza piastra 26cm , larghezza 3 cm . Lunghezza superfici stiranti : 9cm , larghezza 2.6 cm
  • Cavo 2.70 mt
  • La confezione include : 1 Piastra K5 , 1 conf. Keratin Elixir da 12 capsule da 5 ml. cadauna , 1 Adattatore per capsule , libretto di istruzioni e garanzia

Tabella Corioliss K5

CaratteristicaSpecifiche
TipologiaPiastra a Vapore
Temperatura Minima120 gradi
Temperatura Minima235 gradi
Tempo di RiscaldamentoNon Specificato


Corioliss K5 – Recensione ultima modifica: da Staff PiastrapercapelliTop

Ti potrebbero Interessare anche:

Staff PiastrapercapelliTop

Esperti e appassionati del settore elettrodomestici e di tutti i prodotti per la bellezza e la cura del corpo, abbiamo deciso di pubblicare recensioni dettagliate su tutti i modelli di Piastre per Capelli e Arricciacapelli, con Valutazioni, Foto, Video e Opinioni degli Utenti, aiutando i consumatori a Scegliere la Piastra per Capelli più giusta per le proprie Esigenze.

Lascia un Commento

Diventa il primo a commentare

Notificami
avatar
wpDiscuz